fbpx
Bere vino lentamente e nelle dosi giuste è un toccasana per la salute

Bere vino lentamente e nelle dosi giuste è un toccasana per la salute

Il vino, in particolare quello rosso, è un toccasana per la salute di ognuno di noi. Oltre a prevenire alcune patologie viene anche utilizzato nelle Spa per i trattamenti di bellezza

Oltre al piacere di bere del buon vino in compagnia, dovete sapere, miei cari clienti, che il vino (in particolar modo quello rosso) ha un impatto benefico anche sul nostro corpo. Innanzitutto aumenta gli acidi grassi omega 3, pertanto riduce l’insorgenza dei disturbi cardiaci. Riduce la possibilità di diventare diabetici, mantiene sani i vasi sanguigni. Protegge il cervello dall’ictus. Non solo, previene la cecità degenerativa, previene il cancro al colon, salva dal cancro al seno, migliora il funzionamento dei polmoni e, secondo alcuni studiosi, addirittura rende gli uomini immuni dal tumore alla prostata. Non è finita, previene la demenza e allevia la pelle dalle scottature del sole. Inoltre le caratteristiche antibatteriche del vino rosso favoriscono la digestione.

Secondo alcune ricerche consumare vino  (e più in generale l’alcool) riduce la mortalità per malattie cardiovascolari, nonché per altre cause, del 25-30 per cento in soggetti di mezza età e soprattutto negli uomini di età superiore ai quarant’anni e nelle donne nel periodo post-menopausa.

bere vino benefici

Chiaramente questi benefici si hanno se si beve il “nettare degli dei” nelle giuste quantità (senza esagerare, quindi). In caso contrario potrete incorrere in depressione, dipendenza, cardiopatie, cirrosi, epatite, pancreatite o tumori in diverse parti del corpo.

Ora starete pensando: ma qual è la “giusta quantità” quotidiana? Alcuni studi scientifici consigliano due bicchieri di vino al giorno per gli uomini ed uno per le donne e dopo i sessantacinque anni anche gli uomini dovrebbero limitarsi a bere un solo bicchiere di vino rosso al giorno.

I benefici nel nostro organismo migliorano ancor di più se il vino è, chiaramente, anche di buona qualità. Il noto scrittore e drammaturgo tedesco Johann Wolfgang von Goethe scrisse “La vita è troppo breve per bere vini mediocri”. Al netto della citazione letteraria dell’autore di “Viaggio in Italia”, da “Enotà” troverete solo del buon vino prodotto nelle filiere controllate e con marchi di riconoscimento “DOC” e “DOP” perchè ci rivolgiamo solo ai migliori rivenditori della zona.

Quello che, inoltre, vi consigliamo è di bere lentamente e mai a digiuno. Ricordate, il vino va sempre gustato con piacere e berlo con lentezza agevola l’assorbimento dell’alcool nel nostro corpo. In questa maniera permettiamo agli enzimi ossidanti di demolire l’alcool in circolo mettendo, così, in sicurezza la nostra salute.

Bere bene e nelle giuste dosi può dare sollievo, quindi, alla vita frenetica di tutti i giorni. Bere vino deve diventare un modo per rilassarsi cercando di mettere al riparo la nostra salute dai mali del nostro tempo. Addirittura, negli ultimi anni, sono state riscoperte le qualità del vino anche nella cosmesi. Pensate che è addirittura utilizzato in alcuni centri benessere che, attraverso l’enoterapia, curano la bellezza della pelle. Cos’altro aggiungere? Vi aspettiamo!

 

348 Visitatori