fbpx
Vino e cucina secondo Enotà: abbinamenti e ricette ad hoc

Vino e cucina secondo Enotà: abbinamenti e ricette ad hoc

Quale vino scegliere ad ogni ricetta? Vino e cucina sono da sempre collegati tra loro, vediamo insieme come abbinarli in modo appropriato

Risotto al Chianti o allo Champagne, Brasato al Barolo, Dolci al vin cotto… Quante volte ci siamo sentiti attratti da un piatto di questi? In effetti, la combinazione vino e cucina è ormai una realtà consolidata nel tempo. Storicamente, il vino gioca un ruolo di preminenza anche nella preparazione dei piatti sin dai tempi degli antichi Etruschi e Romani, epoca in cui veniva usato per una marinatura delle carni atta a preservare gli alimenti da contaminazioni e a donare un gusto maggiore durante la cottura.

Ma se per un attimo potrebbe anche sfiorarci il pensiero che questa sia una caratteristica tutta made in italy, dobbiamo invece ricordare che anche il panorama gastronomico francese non è da meno in tal senso. Basti pensare al celebre Boeuf à la Bourguignonne, il manzo alla Borgnognona, che dalla tradizione contadina del fine Ottocento, sopravvive ancora oggi nelle brasserie e bistrot di cucina tipica o addirittura rivisitato in chiave gourmet.

Ma cosa dobbiamo sapere imprescindibilmente sul vino in cucina? Beh, sicuramente va sottolineato che la qualità del vino viene percepita allo stesso modo nel calice e nel piatto. Perciò sfatiamo il mito di poter utilizzare il vino scadente in padella! Le nostre papille gustative non vanno mai in vacanza! Inoltre: come facciamo a scegliere il giusto vino per una pietanza specifica? A meno che non si tratti di una ricetta ben precisa, come per esempio il vin santo nei Cantucci, possiamo delineare che per piatti con erbe, burro, creme delicate è consigliabile la gamma dei vini bianchi (resta da valutare quanta acidità ci serve per bilanciare la grassezza del nostro alimento), e riservare i vini rossi ai piatti che contengono pomodoro, piccante, capperi, e sapori decisi in genere. Non sappiamo catalogare la nostra pietanza? Scegliamo un rosato fermo come passe-partout o lasciamoci guidare dal nostro istinto e gusto soggettivo (il discorso cambia quando lavoriamo in un ristorante ovviamente!).

Per concludere con un velo di ironia, riportiamo una citazione celebre di W.C. Fields:

“I cook with wine, and sometimes I add it to the food!”- “Io cucino col vino, e a volte lo aggiungo anche al cibo!”.

Elenia Russo

850 Visitatori